Sanguinano lacrime

Sanguinano lacrime

Sanguinano lacrime

sotto un cielo irto e spinoso

dove i padri lasciano tracce smemorate

e crollano gli ideali,

dove i figli piangono e ignorano le cause,

dove l’infinito ha un duro prezzo da pagare,

dove le carezze di mani delicate sono

solo un effimero piacere, ormai sempre più raro.

La morte è un fiero baluardo

dove la coscienza s’è smarrita,

in un nulla senza bordi che impedisce di sognare.

Caterina Alagna

Pubblicato anche su https://www.larecherche.it/testi.asp?Tabella=Poesia

8 Replies to “Sanguinano lacrime”

  1. Gostei de voltar a ler este excelente poema.
    Boa semana, amiga Caterina.
    Um beijo.

  2. Sono i nostri tempi, cupi, oscuri, e segnati soprattutto da una forte compressione della gioia ed effervescenza giovanile, elementi che portavano gli adolescenti a credere sempre e cmq in modo quasi incondizionato nella speranza nonostante le paure che ci sono sempre state, i timori più profondi ed interiori, il senso di incomprensione verso il mondo e da parte del mondo stesso, Oggi invece sono semplicemente spaventati, intimoriti, spenti, e forse la cosa più triste così rassegnati e svuotati da non avere neanche più la forza di lacrimare nulla, neanche il sangue.

    1. Quando non si sogna più, l’anima muore. E quando le anime si spengono muore anche la società. Grazie della visita, Daniele.

  3. Bravo, é um excelente poema.
    Os meus sinceros aplausos para o seu talento.
    Beijo, querida amiga Caterina.

  4. tristissima…già morti prima ancora di morire….😣

    1. Esattamente, speriamo che risorgano

  5. Smarrimento… senza sogni. Complimenti Caterina, per questi versi crudi e toccanti sulla realtà di oggi.

    1. Grazie Felice, ci attendono tempi difficili, speriamo bene.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.